La “Regina dei boschi”, Chiara Teocchi di Ponteranica, ha vinto il Giro d’Italia Cross. Una maglia rosa che illumina il paese.


chiara teocchi

Chiara Teocchi con la benemerenza del Comune di Ponteranica


La specialista diciannovenne del ciclocross e della mountainbike equipaggiata con Zolder Disc e con la nuova maglia del team Bianchi Countervail, ha confermato la propria leadership nella categoria Donne Open classificandosi terza nella quinta e ultima prova, disputata mercoledì 6 gennaio all’ippodromo delle Capannelle di Roma.

Teocchi chiude il Giro d’Italia con 134 punti, davanti ad Alessia Bulleri (109) e Sara Casasola (88). Nelle precedenti prove Chiara si era imposta a Portoferraio e Montalto di Castro, giugendo seconda a Fiuggi e Asolo.

chiara teocchi

Chiara Teocchi con la maglia rosa


Si tratta del primo successo assoluto al Giro d’Italia nella categoria Open. Nonostante la Bulleri e la Casasola siano andate fortissimo, Teocchi non ha mai mollato un istante. Ha concluso al terzo posto riuscendo a conservare la maglia rosa.

Teocchi rende onore a Ponteranica. L’anno scorso il sindaco Alberto Nevola l’aveva insignita della benemeranza civica. Dal 2014 è stata protagonista di un’escalation impressionante di successi. Con tutti quei trofei, medaglie e maglie tricolore sparse per casa (a conti fatti circa un centinaio di vittorie) sembra incredibile che abbia solo 19 anni.

chiara teocchi Eva Lechner

Chiara Teocchi in singolar tenzone con Eva Lechner.


Galeotte, per la campionessa, sono state le passeggiate in bici con il papà nei dintorni di casa.
“Avevo dieci anni. Poi  un amico mi ha convinto ad iscrivermi alla scuola di mtb della Biker Petosino”. Il sorriso genuino testimonia che i sacrifici che il suo livello agonistico presuppongono (allenamenti e diete) sono vissuti volentieri e con passione.

Un grande successodichiara il sindaco Alberto Nevolache conferma la bontà della scelta effettuata lo scorso anno di attribuire la civica benemerenza a Chiara per i successi sportivi già allora conseguiti. Siamo quindi ulteriormente orgogliosi per questo ulteriore trionfo e siamo convinti che Chiara riserverà a Ponteranica ulteriori soddisfazioni“. (Bruno Silini)

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli