Ammonta a quasi 100.000 euro in totale lo stanziamento di Regione Lombardiaper cofinanziare la riqualificazione della passerella ciclopedonale sul fiume Brembo, tra i Comuni di Filago e Osio Sopra. A stabilirlo una delibera approvata dalla Giunta su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi. Si tratta di un’opera che in complessivo ha un costo di 259.000 euro.

Opera strategica per la mobilità dolce

“La passerella sul Brembo – ha spiega l’assessore Terzi – tornerà a nuova vita grazie a questo finanziamento regionale e all’impegno di tutti gli enti coinvolti, tra cui il Consorzio Bim e il Parco dei Colli di Bergamo oltre ai Comuni interessati. Il territorio ha fatto squadra per raggiungere un obiettivo condiviso. Il ponte ciclopedonale è un’opera storicamente importante per la mobilità dolce dei comuni che si affacciano su questo tratto del fiume Brembo. Ed oggi, in questo periodo di pandemia e di riscoperta della mobilità attiva, la sua funzione assume ancora più valore. Come Regione abbiamo risposto positivamente alla richiesta di sostegno per il recupero funzionale e strutturale di questa passerella strategica”.

“Quest’opera – ha poi aggiunto l’assessore – è significativa anche in relazione alla sua posizione all’interno del Plis (Parco locale di interesse sovracomunale) del basso Brembo. Essa rappresenta, infatti, uno snodo fondamentale della rete escursionistica locale. Si tratta di una risorsa per tutta l’area, sia dal punto di vista turistico-ambientale che economico: offre l’opportunità di conoscere le bellezze paesaggistiche della zona e le peculiarità storico-architettoniche. Ripristinare la passerella è un atto di valorizzazione del territorio”.