Diplomato al “Marangoni” di Milano il bergamasco di Berbenno, Lucio Vanotti, ed è il nuovo stilista voluto da Giorgio Armani per sfilare all’Armani/Teatro di via Bergognone alla prossima Milano Fashion Week per la Moda Uomo di gennaio 2016.

lucio vanotti

Lucio Vanotti


Il nuovo talento, Lucio Vanotti, è appassionato dall’estetica rigorosa e minimalista di Re Giorgio che da undici anni sceglie e sostiene giovani promettenti nel panorama della moda italiana e internazionale. “Il loro entusiasmo, la dedizione, e la creatività declinata in modo sempre personale e sentita continuano ad appassionarmi – ha dichiarato Giorgio Armani nel comunicato ufficiale dell’annuncio – A Lucio Vanotti, il designer che ho scelto per questa stagione, auguro un futuro brillante, ricco di soddisfazioni“.

vanotti style

Modelli della collezione uomo di Lucio Vanotti


Ricevere quest’opportunità da Giorgio Armani – ha precisato Vanotti – rappresenta per me un grandissimo riconoscimento. Il mio sentito ringraziamento va a colui che, oltre a essere un grande esempio dal punto di vista imprenditoriale, è l’inventore di un codice estetico che tutto il mondo apprezza, che mi ha influenzato e in cui mi riconosco“.

Vanotti, ora 40enne, fin da adolescente aveva capito che la moda era la sua strada. In lui è sempre stata forte l’ambizione di creare uno stile personale che rappresentasse al meglio il suo spirito creativo. Scelta che lo porta, nel 2002,  a lanciare una sua griffe “February” e dieci anni più tardi a palesarsi con un’etichetta che porta il suo nome.

Il mio brand – ha raccontato ai giornali  – è sostenuto da un imprenditore del mondo del tessile milanese e ora la produzione di una parte della collezione avviene proprio in Bergamasca, nella zona di San Pellegrino, ma mi avvolgo della specializzazione e dell’artigianalità di laboratori di tutta Italia: penso al Veneto per la maglieria e alla Toscana per le calzature“.

Print Friendly, PDF & Email

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli