“C’è chi impreca e c’è chi spera, ma il nostro tempo ora ci implora. Scriviamo insieme un’altra storia!”

E’ contenuto in questo passaggio, cosi diretto e sincero, la sintesi migliore del nuovo brano del gruppo The Sun dal titolo Appunti verso la fine del mondo. Questa espressione, dal gusto escatologico, può prendere però due traiettorie completamente diverse e opposte, entrambe poeticamente raccontate nel testo. La prima, quella più immediata, è quella che richiama ad un possibile evento (o una serie di eventi) con conseguenze catastrofiche a livello globale, tali da causare la distruzione della Terra, della biosfera e della specie umana.

La seconda, quella più emotivamente stimolante, concerne la possibilità che ognuno di noi, scoprendo il proprio valore positivo (si pensi ad esempio al caso in cui una persona colpita da un’altra la descriva con il termine “sei la fine del mondo”), si assuma la responsabilità di contribuire alla creazione della bellezza sul pianeta. Ascoltare questo brano diventa, così, l’opportunità di fare un viaggio sorprendente perché contiene la profondità di entrambi i richiami sopra descritti per giungere ad una proposta molto concreta che si sintetizza nella iniziativa dal nome Diamo Ossigeno al futuro.

The Sun e Officina del Sole hanno, quindi, deciso di sostenere l’interessante progetto dell’azienda sociale ZeroCO2, la cui missione è la riforestazione, al fine di contrastare la crisi climatica. Il modello di questo progetto è ad alto impatto sociale. Infatti, ZeroCO2 gestisce l’intera filiera e utilizza la permacultura, “un sistema che mette al centro dei bisogni delle popolazioni un’agricoltura sostenibile in grado di riprodurre ecosistemi naturali”. Inoltre, collabora con comunità contadine locali a cui dona gli alberi e i loro frutti.

Questo percorso ha avuto inizio da un incontro tra un ragazzo italiano, Andrea, e un guatemalteco, Virgilio: due giovani che hanno deciso di collaborare per un futuro più equo partendo da una delle regioni più povere del Nord-Ovest del Guatemala, il Petén, con l’obiettivo di “portare sostegno all’economia e all’alimentazione delle famiglie”. Attualmente hanno in attivo progetti in Guatemala, Perù e Italia, dove si occupano di forestazione urbana e periurbana. Un albero ZeroCO2, dopo averlo cresciuto nei propri vivai, viene trapiantato in terra, fotografato e geolocalizzato grazie ad un QRcode e un ID univoco che consentono di rintracciarlo e monitorarlo ovunque attraverso il sistema di tracciamento CHLOE.

Il 2020 mi ha portato in dono l’amicizia con Francesco Lorenzi, leader dei The Sun, e pertanto sono profondamente onorato di essere uno degli Ambassador di questa iniziativa perché, anche come papà, sono convinto che sostenere progetti cosi belli sia la possibilità concreta per iniziare a scrivere, già oggi, le pagine del mondo che verrà… belle come le canzoni di questo gruppo cosi speciale.

Per tutte le info sull’iniziativa:

https://officinadelsole.thesun.it/2020/12/31/campagna-di-natale-2020-diamo-ossigeno-al-futuro/


Autore

Alessandro Grazioli

Marito e papà di 4 bambini, laureato in Giurisprudenza presso l’Università Statale di Milano, Specialista sviluppo prodotti e servizi assicurativi Gruppo Assimoco – Business Unit Eticapro, Consigliere Comunale e Presidente del Comitato di settore dei servizi sociali del Comune di Torre Boldone, divulgatore nazionale

Vedi tutti gli articoli