Nella giornata di ieri, martedì 1 dicembre, sono state trovati 847 pacchetti di sigarette di contrabbando: erano stipati all’interno di tre valigie abbandonate sul nastro bagagli della Sala arrivi internazionali dell’aereoporto di Orio al Serio.

Il ritrovamento rientra nell’ambito dei controlli operati da Agenzia dogane e monopoli di Bergamo e Fiamme gialle contro il contrabbando di sigarette.

I funzionari dell’Agenzia hanno infatti controllato il contenuto di tre valigie che erano state abbandonate sul nastro bagagli, probabilmente proprio per eludere i controlli.

In totale si tratta di quasi 17 chili di sigarette, ovvero 847 pacchetti, corrispondenti a più di 84 stecche di sigarette della marca “American Legend”: l’aereo dal quale provenivano le valigie era appena atterrato dal Cairo, in Egitto.

Al via le indagini contro ignoti per tentata introduzione nello Stato di tabacchi lavorati esteri.

Print Friendly, PDF & Email