Sorisole ha la sua “Pro loco”. Un gruppo affiatato che amplia il panorama delle associazioni in paese.

Sorisole

Una panorami dell’abitato di Sorisole


L’obiettivo primario di promuovere le ricchezze del territorio proponendosi, nel contempo, come un valido canale informativo per l’imprenditoria privata, il volontariato e gli Enti pubblici. Presidente, tesoriere e segretario è l’ex sindaco Simone Stecchetti.

E’ importante coltivare – spiega – un turismo per visite brevi, percorsi escursionistici, enogastronomici, culturali approfittando della vicinanza con Bergamo in prima linea nell’evoluzione dell’offerta turistica. Siamo un paese appetibile per gli escursionisti, gli sportivi della bicicletta, gli appassionati di arrampicate. E’ anche  ideale per il relax delle famiglie che desiderano scampagnate fuori porta“.

Collaborando con il Gruppo Anticendio Boschivo e grazie al contributo dei negozianti il primo impegno della Pro loco è stata la predisposizione di 22 luminarie natalizie per le vie del paese.

Caldeggiata dalla mia amministrazione, – chiarisce il sindaco Stefano Vivi – la Pro loco darà slancio alla valorizzazione di un paese dalla  natura rigogliosa e dai qualificati ristoranti. Un bagaglio che ci rende turisticamente competitivi  creando un volano di sviluppo economico. Non possiamo che rallegrarci per la nascita di un soggetto deputato esclusivamente alla promozione del nostro bellissimo paese”.

Nonostante si sia persa la “corriera” dell’Expo – chiosa il consigliere di minoranza Franco Cometti – faccio gli auguri di una buona riuscita per questa iniziativa. Stecchetti si è speso notevolmente per questa Pro Loco e spero che possa portare frutti nuovi al paese“.

Toni foschi e lapidari, invece, per l’ex sindaco Stefano Gamba, ora all’opposizione: “E’ cosa loro. Mai stato contattato”. (Bruno Silini)

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

, ,

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli