La neve dei giorni scorsi è ancora presente nei nostri campi e soprattutto è ancora al centro di molte polemiche.

A Romano di Lombardia, le minoranze politiche hanno chiesto chiarimenti su come l’Amministrazione Comunale abbia gestito l’emergenza neve. In città, poche ore dopo l’inizio della nevicata infatti, si sono verificati numerosi disagi per i cittadini che dovevano muoversi. Nonostante il passaggio dei mezzi appositi infatti, le strade erano impraticabili.

Proprio per questo, i gruppi consiliari di minoranza Lega, Romano Civica e Luciano Dehò Sindaco hanno presentato un’interrogazione. Lo scopo è quello di ricevere spiegazioni su come l’Amministrazione comunale abbia gestito l’emergenza.

A spiegare i motivi che hanno spinto i gruppi consiliari a presentare l’interrogazione, Andrea Nozza, consigliere comunale della Lega:

“Ieri abbiamo depositato un’interrogazione urgente per chiedere al sindaco Nicoli se il piano neve previsto è stato completamente attuato. Quanti mezzi spazzaneve fossero effettivamente in funzione durante la nevicata di lunedì 28 dicembre 2020 e in quali vie hanno provveduto alla rimozione della neve dalle strade e dai marciapiedi. È inaccettabile che nonostante le previsioni sulla neve in arrivo nella giornata di lunedì 28 dicembre fossero note da giorni, l’Amministrazione Comunale di Romano di Lombardia per l’ennesima volta si è trovata del tutto impreparata. La nostra Città merita attenzione e cura.”

Print Friendly, PDF & Email