Sono di Seriate e Pedrengo i due ragazzi di 17 anni fermati per aver rubato una bici del valore di mille euro: il furto scoperto grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza.



Avevano rubato la bici nei giorni scorsi e poi l’avevano nascosta nel garage di uno di loro: sono stati riconosciuti grazie alle registrazioni delle telecamere di sorveglianza del paese.

Una storia a lieta fine per il proprietario della Specialized rubata nei giorni scorsi, avvenuto dopo che l’aveva momentaneamente appoggiata fuori da un bar di Pedrengo, mentre entrava a bere un caffè.

Gli autori del furto che invece fortunatamente non è andato a buon fine sono due ragazzi di 17 anni, residenti a Seriate e Pedrengo, incensurati e di buona famiglia ora denunciati alla procura dei minori.

Quella che sembrerebbe a primo impatto una bravata è stata invece un’azione studiata nei minimi dettagli nei giorni precedenti, con tanto di appostamenti.


Fortunatamente però il momento del furto è stato ripreso dalle telecamere di sorveglianza che hanno registrato l’intero accaduto e permesso la ricostruzione del furto prima e l’identificazione degli autori in seguito.

Uno dei due ragazzi è arrivato a bordo di una bici, l’ha parcheggiata e se ne è andato in sella alla Specialized rubata. Poco dopo la bici del “rapinatore” è stata recuperata dall’altro ragazzo che se ne è andato raggiungendo l’amico nel garage di Seriate dove la bici è stata ritrovata.

Subito dopo la denuncia di furto da parte del proprietario, i ragazzi sono stati infatti identificati per le vie del paese, con addosso i medesimi abiti con i quali erano stati fatti gli identikit: ci è voluto poi poco a trovare la bici nel nascondiglio scelto dai due.

I due minorenni sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica per i minorenni di Brescia per furto aggravato in concorso.

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

, ,