Questa citazione è tratta dal film “Jurassic Park” e a pronunciarla è stata il prof. Malcom: un personaggio di finzione, presente nei romanzi “giurassici” (Jurassic Park e Il mondo perduto) di Michael Crichton, la cui finalità è quella di incarnare, in modo bizzarro, il mondo della ricerca universitaria matematica focalizzata sulla teoria del caos. Una sorta di casologo (riportando la effettiva definizione presente nel libro) che, nonostante questo, fa espresso riferimento a Dio per spiegare l’origine di tutta l’esistenza e, pertanto, anche dei dinosauri.

Certo non è chiaro quale sia il “dio” a cui il protagonista del film fa riferimento ma è, comunque, sicuramente apprezzabile l’intuizione narrativa dell’autore perché prova ad avvicinare le verità bibliche alle evidenze storiche/scientifiche proprie dell’evoluzionismo della specie.

Colpisce così che, ad anni di distanza, una scrittrice americana (Michelle Medlock Adams) provi ad approfondire questa esclamazione del Dr. Malcolm tramite un nuovo ed innovativo libro per bambini dal titolo “Scopriamo la Bibbia con i nostri amici dinosauri. 75 dino-curiosità, notizie sorprendenti, verità bibliche e tanto altro ancora!” edito in Italia dalla casa editrice cristiana Eternity.

Un progetto editoriale innovativo e ambizioso del quale proviamo ad approfondire i contenuti ponendo alcune domande a Angelica Perrini, responsabile della collana per bambini e ragazzi):

Qual è la value proposition della vostra casa editrice?

La casa editrice Eternity fa parte del gruppo editoriale ALISE EDITORE ed è specializzata nella pubblicazione di libri di impronta cristiana che spaziano dalle biografie alla saggistica di ispirazione ai testi per la crescita personale. La visione alla base dei suoi progetti editoriali è pubblicare libri che rendono il mondo un posto migliore. Come? Proponendo come filo conduttore di tutte le sue pubblicazioni contenuti capaci di ispirare, edificare, incoraggiare, favorire la crescita spirituale dei lettori, in grado di veicolare i principi biblici più autentici in modo sempre fresco e stimolante. La collana per bambini riprende e amplia questa visione concentrandola sulla fascia di pubblico più giovane, con l’idea di nutrire l’immaginazione dei piccoli lettori affinché vedano il Dio della Bibbia non come una figura astratta e lontana ma come una Realtà vicina e tangibile, con cui coltivare un rapporto personale. Anche per questo target, vengono privilegiati contenuti di qualità capaci di conquistare, parlare al cuore, lasciare un segno, presentati con un linguaggio commisurato alle esigenze e alle competenze della fascia di lettori di riferimento.

Da dove nasce l’idea di pubblicare in Italia questo libro?

L’idea nasce dal concetto innovativo e affascinante sviluppato dall’autrice Michelle Medlock Adams, finora mai proposto nel panorama italiano della letteratura per bambini, ovvero prendere spunto dai tratti distintivi di diverse specie di dinosauri per riflettere sulle caratteristiche di Dio e su alcune verità essenziali contenute nella Bibbia, il tutto attraverso illustrazioni straordinarie, piccole “finestre” interattive con spunti di riflessione e scrittura creativa, e citazioni riprese da un ventaglio ricchissimo di traduzioni bibliche, accuratamente selezionate per favorire la massima comprensione da parte dei piccoli lettori. Il mondo dei dinosauri attrae un’ampia fascia di bambini e bambine, dai 3-4 anni in su. Con questo primo volume della collana, abbiamo voluto proporre un prodotto che fosse capace di entusiasmare i piccoli lettori attraverso dei personaggi amatissimi e, al contempo, avvicinarli alla lettura della Bibbia in modo coinvolgente, sia che scelgano di farlo autonomamente sia che si lascino guidare da un adulto. Riteniamo cruciale, infatti, favorire l’esperienza della fede tra i giovanissimi, svecchiando la concezione della spiritualità come qualcosa di noioso e accorciando il più possibile le distanze tra i piccoli lettori e la Parola di Dio.

Qual è l’augurio che, insieme con l’autrice, fate ai vostri i piccoli lettori quando giungeranno alla fine del testo?

Il nostro augurio è che al termine della lettura, i bambini possano aver imparato cose nuove sulla paleontologia, su sé stessi e, in primo luogo, su Dio. Che abbiano potuto arricchire il proprio lessico acquisendo i termini scientifici inseriti nel glossario, apprezzare l’esplorazione giocosa della Bibbia attraverso le citazioni e le riflessioni associate ai vari dinosauri e compiuto dei progressi nel proprio percorso di autoconoscenza e crescita personale, incoraggiati dalle attività supplementari proposte in ogni scheda. Soprattutto, ci auguriamo possano aver percepito che Dio e la Bibbia non sono “cose da grandi” ma che  – distanti appena lo spazio di una pagina – sono pienamente accessibili anche ai più piccoli.

Il nome della collana, “Figlia di papà”, richiama al tema, molto italiano, della “raccomandazione per ottenere facilmente”: qual è invece il valore che volete proporre tramite questo progetto editoriale?

Il nome della collana è volutamente suggestivo e ambivalente. Partendo proprio dal concetto di un papà importante che si (pre)occupa di proteggere e garantire un buon futuro ai propri figli, intende trasmettere l’idea che abbiamo un grande Padre, onnipotente e onnipresente, che si prende cura di noi e dei nostri figli con amore, protezione e affetto speciale, idea che riprende implicitamente il testo della Seconda Lettera di S. Paolo ai Corinzi, al capitolo 6 versetto 18: «”E sarò per voi come un padre e voi sarete come figli e figlie”, dice il Signore onnipotente».

Prevedete anche autori italiani oppure il vostro focus saranno sempre racconti made in USA?

La collana abbraccerà titoli di provenienza internazionale, dando voce a un ventaglio variegato di autori e autrici. Oltre a questo primo titolo, sono già in cantiere un avvincente romanzo breve prodotto in Inghilterra e una raccolta di racconti a cura di un’autrice decisamente mediterranea. Per ulteriori indiscrezioni, invitiamo tutti a seguirci sui nostri profili social Facebook e Instagram e a iscriversi alla newsletter di Eternity, registrandosi sul nostro sito. Non vediamo l’ora di ricevere i commenti e suggerimenti dei nostri lettori!

Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

,

Autore

Alessandro Grazioli

Marito e papà di 4 bambini, laureato in Giurisprudenza presso l’Università Statale di Milano, Specialista sviluppo prodotti e servizi assicurativi Gruppo Assimoco – Business Unit Eticapro, Consigliere Comunale e Presidente del Comitato di settore dei servizi sociali del Comune di Torre Boldone, divulgatore nazionale

Vedi tutti gli articoli