Parte al teatro Gavazzeni di Seriate la nona stagione lirica. Tre le date previste dalla direzione artistica affidata al Maestro Antonio Brena: il 23 febbraio con “La traviata” di Verdi, il 13 aprile con la “Carmen” di Bizet e l’11 maggio con “L’elisir d’amor” di Donizetti. Una stagione che si presenta interessante e stimolante che si declina attraverso tre opere di grosso richiamo del panorama operistico europeo. Un appuntamento unico nel panorama provinciale se consideriamo che la rappresentazione delle opere comprende l’orchestra, il coro, la regia e costumi. E non solo col pianoforte come fanno in altri contesti magari più blasonati. Un cartellone di spessore voluto dall’assessorato alla Cultura della Città di Seriate in collaborazione con cineteatro Gavazzeni. “Opere che rappresentano – precisa Brena – tre diversi personaggi femminili alla prese con il sentimento dell’amore: Violetta Valery, Carmen e Adina”. L’inaugurazione con Traviata del 23 febbraio vedrà in azione un cast quasi completamente bergamasco con il soprano Clara Bertella nelle vesti della protagonista, il tenore Livio Scarpellini in Alfredo e poi il soprano Elena Bertocchi nel doppio ruolo di Flora e Annina, e il baritono Giovanni Guerini nel Barone Duphol. Le prevendite dei biglietti al Teatro Gavazzeni in via Marconi dal lunedì al venerdì dalle 20 alle 23; sabato e domenica dalle 14 alle 23.30. Info allo 035 294868. Scarica la locandina


Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli