C’è l’ok dal Prefetto per l’intitolazione della tensostruttura del calcetto di Valbrembo a Giovanni Abalsamo, con nome di “Palabalsamo“. La cerimonia d’intitolazione, patrocinata dal Comune di Valbrembo avverrà domenica 10 marzo al centro sportivo di via Don Lorenzo Milani.



Il migliaio di firme e portate all’ufficio del Protocollo comunale ha dato i suoi frutti nel perseguire l’obiettivo di dedicare la tensostruttura del calcio a 5 giocatori, presente all’interno del centro sportivo, al giornalista sportivo Giovanni Abalsamo. Una petizione che ha inteso ricordare un cittadino di Valbrembo scomparso prematuramente il 4 marzo 2018 all’età di 37 anni. Una figura nota in paese e non solo per la sua grande passione calcistica. Tra il 2009 e 2014 aveva maturato anche un’esperienza come consigliere comunale quando sindaco era Claudio Ferrini. “Si era impegnato per circa vent’anni – precisano gli amici – sia nelle veste di calciatore che in quella di allenatore, sempre con risultati estremamente positivi”.

Era anche un valente cronista sportivo: ha collaborato con diverse testate tra cui Bergamo e Sport e il Giornale di Bergamo. Negli ultimi tempi, con passione, competenza e professionalità, teneva un appuntamento sul giornale online La voce delle valli. Raccontava i protagonisti del calcio provinciale confrontandosi con loro sulle gare della domenica.”Finalmente i membri del comitato “GIO nel cuore” possono dire missione compiuta – precisa Susy Milesi che ha curato la petizione insieme a Marina Milesi, Aurelia Ravasio, Alice Valente, Matteo Carminati e Alessandra Cerullo – Dopo la scomparsa di Giovanni Abalsamo i suoi più cari amici si sono riuniti con l’intento di mantenere vivo il suo ricordo  e testimoniare al piccolo Nicola (suo figlio) di sapere che grande persona uomo era il suo papà“.

Giovanni nel centro sportivo di Valbrembo  – continua Milesi – ha insegnato e trasmesso la sua passione per il calcio ai grandi e ai piccoli. Il suo più grande sogno era di rendere il calcio uno sport gratuito per i bambini di Valbrembo, un sogno che al momento può sembrare assurdo ma che racchiude il valore che il calcio rappresentava nella vita di Giovanni. Ora si è arrivati all’obiettivo dell’intitolazione. Un grazie va all’Amministrazione comunale che ha dovuto ‘arrendersi’ davanti alla tenacia che il comitato ha dimostrato per ottenere questo piccolo ma grande sì“. I lavori del comitato naturalmente non si fermano all’intitolazione. Si stanno già muovendo per organizzare il 2° Memorial Abalsamo.  “Il 10 marzo – conclude Milesi – sarà una grande festa in onore di giovanni. In quel giorno anche solo per un momento GIO tornasse a casa tra i suoi cari, i suoi amici, tra la sua gente che tanto amava“.

PROGRAMMA DELLA GIORNATA
ore 10.00 –> Apertura mostra “Imparare a vedere” a cura di giovani artisti del territorio
presso l’Auditorium (adiacente alla Biblioteca Comunale)
ore 10.30 –>  Celebrazione della Santa Messa in Ricordo di Gio nella Chiesadi Ossanesga
ore 14.30 –> Amichevole Pulcini Accademia vs Fulgor Canonica femminine
ore 14.30 –> Corso di autodifesa femminile
ore 16.00 –> Cerimonia intitolazione della tensostruttura a Giovanni Abalsamo
ore 17.00 –> Chiusura mostra “Imparare a vedere”
Seguirà Aperitivo Gio con baby dance e musica con le Emoticon

Scarica la locandina



Print Friendly, PDF & Email

Tagged in:

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli