Home VITA BERGAMASCA MONTAGNA Elezioni 2019 Cene, intervista al candidato sindaco Andrea Persico

Elezioni 2019 Cene, intervista al candidato sindaco Andrea Persico

1913
CONDIVIDI
candidato sindaco Andrea Persico

L’intervista al candidato sindaco Andrea Persico  (28 anni, architetto) in campo per le elezioni amministrative 2019 a Cene con la lista civica “Insieme per Cene“.



Perché ha scelto di candidarsi alla carica di sindaco?
Negli ultimi anni ho riscoperto Cene, dal punto di vista culturale, territoriale, ma soprattutto umano. Ho deciso di candidarmi come sindaco di Cene per poter sviluppare questo potenziale.

Un giudizio sull’attuale amministrazione in questi cinque anni?
Un’amministrazione comunale deve essere catalizzatore di una comunità, deve farsi portatrice di valori e motore della stessa. La manutenzione ordinaria non basta.

Quale sarà la sua azione amministrativa in caso di vittoria?
La nostra azione sarà mirata ad ottenere un benessere collettivo, agendo sul territorio, migliorando i servizi, collaborando con le scuole, la parrocchia, i commercianti e le associazioni. Saremo molto attenti all’ambiente e al sociale. La collaborazione con le amministrazioni vicine e gli enti sovracomunali sarà indispensabile per i grandi progetti. Sarà soprattutto un’azione a misura di cittadino, propensa all’ascolto e alla trasparenza. Un’azione che rimetterà le persone, tutte le persone, al centro.

Tre doti che ritiene di possedere per amministrare nel modo migliore?
La prima dote che ritengo fondamentale è l’ascolto, è il punto di partenza per un amministratore. Inoltre penso di poter mettere a disposizione la mia determinazione nel perseguire un obiettivo ed il saper lavorare in gruppo, Insieme, per Cene.

Cosa manca al paese che lei si impegnerà, se eletto, a concretizzare?
Manca vivacità, sociale e commerciale. Per crearla c’è bisogno che l’amministrazione se ne faccia promotrice, disegnando lo spazio urbano e tessendo un legame forte con associazioni e commercianti.

C’è un ruolo strategico che il paese potrebbe occupare nel contesto della nostra provincia?
Il Parco Paleontologico e il Ciclodromo sono due strutture che hanno un’importanza quanto meno provinciale; si tratta di due strutture uniche che, se valorizzate ed inserite in un contesto più ampio, possono rappresentare una risorsa per tutta la provincia.

Come descriverebbe ad un estraneo il paese per il quale si candida?
Cene è un paese ricco di potenziale. L’80% del suolo è verde, ha ben 2 castelli, ha un parco paleontologico, ha il torrente Doppia e il fiume Serio, ha una delle prime Chiese costruite in Val Seriana, ha tanti produttori locali, ha campioni sportivi e una storia ricca. Tutte qualità che meritano di essere valorizzate.

Quale è oggi la difficoltà maggiore nell’essere sindaco?
Le scarse risorse che i piccoli Comuni hanno a disposizione è sicuramente una difficoltà da affrontare. La giusta programmazione e la partecipazione a bandi può essere determinante in questo senso.

Come intende affrontare le situazioni di marginalità sociale del suo territorio?
Abbiamo inserito nel programma diverse iniziative che mirano all’inclusione sociale delle categorie più fragili. Verrà migliorato e valorizzato il servizio di assistenza educativa scolastica per bambini e ragazzi; creeremo uno sportello di assistenza, informazione ed orientamento per famiglie ed anziani. Infine, proporremo uno spazio dove i cittadini possano trovarsi, confrontarsi ed organizzarsi; sarà uno spazio aperto a giovani, famiglie ed anziani.

Il suo politico di riferimento (anche passato) e perchè?
Sandro Pertini fu un politico esemplare. Combattè per la liberazione dell’Italia e ricoprì il ruolo di Presidente della Repubblica governando con onestà, determinazione e cuore. Non a caso viene ricordato come il Presidente più amato dagli italiani.

A un indeciso in cabina elettorale cosa gli direbbe per farsi votare?
Gli direi che Cene ha bisogno di un cambiamento, ha bisogno di cambiare marcia, e le persone che ho scelto hanno tutte le carte in regola per farglielo fare. Amano Cene e hanno una gran voglia di mettere il proprio tempo e le proprie competenze al servizio dei cittadini.

Candidati consiglieri: Balini Mattia, Bonsaver Davide, Correnti Lorenzo, Gusmini Anna, Bonomi Luigi, Mergola Salvatore, Mutti Maura, Necchi Gabriele, Peracchi Maria, Rizzo Palma Rita, Verzeroli Elisa, Zanetti Giovanni.

Tutti i sindaci intervistati da socialbg.it




I candidati non ancora contattati che avrebbero piacere ad una intervista senza tagli o interpretazioni possono mandare un messaggio alla pagina facebook socialbg. Grazie

CONDIVIDI