I produttori di vino del Parco dei Colli si mettono in mostra sabato 3 e domenica 4 ottobre a “La Porta del Parco” di Mozzo in via Masnada nel quartiere Borghetto. Assaggi di buon vino offerto dalle ditte Cascina del bosco di Sorisole, Cerea di Bergamo, Fronte Mura di Bergamo, Giavazzi di Ponteranica, Le sorgenti di Bergamo, Casa Virginia di Villa d’Almè, Oikos di Villa d’Almè.

Un appuntamento voluto dalle cooperative sociali Alchimia e Oikos, dal Parco dei Colli di Bergamo, Comune di Mozzo in collaborazione con i produttori locali del Parco dei Colli e le associazioni del territorio. Il «Il parco che unisce» è il titolo dell’iniziativa rivolta a tutte le età. Riprende il nome da un evento che tiene banco da diversi anni nel Parco del Lambro. Una copiatura che sicuramente non guasta. Alle degustazioni di vino seguiranno nei prossimi mesi le esposizioni dei produttori di olio, miele, formaggi, piccoli frutti, castagne, tartufi, salumi, erbe officinali.

L’evento nasce dalla volontà di valorizzare la relazione tra ambiente e produzione, tra bisogno di socialità e attenzione alla sostenibilità, tra partecipazione e cambiamento. Ogni appuntamento permetterà di scoprire curiosità e meraviglie del Parco dei Colli e conoscerne i suoi prodotti.

La mattina di sabato 3 ottobre si svolgeranno attività didattiche per le scuole di Mozzo e Curno, il consueto mercato agricolo con prodotti bio e locali, l’assegnazione del premio ai vincitori del concorso indetto dal Progetto Remob “elettricamente in viaggio per Bergamo” sui temi dell’eco – turismo e il pranzo con i prodotti del mercato . Nel pomeriggio, poi, si potrà approfondire la conoscenza dei produttori e dei vini del Parco dei Colli.

Gli approfondimenti verteranno sulle caratteristiche organolettiche, le tecniche di coltivazione e trasformazione, i sentieri e i percorsi, le curiosità e il territorio che ospita i vigneti saranno garantiti da Silvia Tropea Montagnosi, giornalista enogastronomica, dal presidente del Parco dei Colli di Bergamo Oscar Locatelli, dal sindaco di Mozzo Paolo Pelliccioli e da Pasquale Bergamelli, responsabile Tutela ambientale e verde del Parco.

Mattia Crippa, allievo Engim, che ha vinto un concorso a Expo, presenterà la sua ricetta antispreco. Inoltre si potrà assistere a intrattenimenti come “Dante’s Inferno Concert, Pier delle Vigne” spettacolo di narrazione e musica basato sul tredicesimo canto dell’Inferno di Dante Alighieri con Bruno Pizzi e Fulvio Manzoni. Conclude la giornata la cena con i prodotti del Parco dei Colli.

Domenica 4 ottobre, a partire dalle 10,30, degustazioni e incontro con i produttori vitivinicoli del Parco dei Colli di Bergamo e degustazione del formaggio d’alpeggio dell’azienda agricola Mussetti di Sorisole, concerto della MozzoOrchestra, pranzo con i prodotti del Parco dei Colli e nel pomeriggio, dalle 14,30, caldarroste in collaborazione con il gruppo Alpini di Mozzo. In caso di maltempo, un grande tendone consentirà lo svolgersi dell’intero programma.

Locandina Il Parco che unisce

Locandina Il Parco che unisce

Print Friendly, PDF & Email

Autore

Bruno Silini

Giornalista di PrimaBergamo, precedentemente dell'Eco di Bergamo. Blogger, content editor, esperto di social network. Autore con Evi Crotti e Alberto Magni del libro "L'immagine e l'anima. Donne famose del '900" pubblicato nel 2007. Nello staff comunicazione della Cisl Bergamo. Iscritto all'albo dei giornalisti della Lombardia.

Vedi tutti gli articoli