Cinque persone di Ghisalba questa notte sono rimaste intossicate da monossido di carbonio, molto probabilmente a causa di un malfunzionamento della caldaia e del camino interno alla casa, e sono poi finie in camera iperbarica a Zingonia.

I soccorritori, 118 e Vigili del fuoco, sono intervenuti attorno alle 22 di ieri, domenica 1 novembre, presso un’abitazione di via Genova a Ghisalba, per soccorrere cinque persone: due uomini di 54  e 25 anni e tre donne di 25, 29 e 54 anni.

Prima trasportati presso l’ospedale di Romano, e dopo i primi accertamenti trasferiti tutti all’Habilita di Zingonia, per essere sottoposti al trattamento di ossigeno terapia urgente. La famiglia è stata presa in carico dal personale dell’Istituto di Neuroriabilitazione ad Alta Complessità di Zingonia e solo a notte fonda hanno potuto fare ritorno all’ospedale di Romano.

 

 

Print Friendly, PDF & Email